Corpo farfallato sporco: come pulirlo in meno di 13 minuti!

di | 10/11/2015

Tutorial per la pulizia di un corpo farfallato sporco su Opel Corsa.

In questo tutorial ti mostro come procedere per la pulizia del corpo farfallato sporco senza doverlo smontare.

Per questa nuova guida ho utilizzato una Opel Corsa C 1.0 12V, ma il procedimento è molto simile anche per altre vetture, cambia solo la posizione e le eventuali parti da smontare.

Per procedere alla pulizia ho utilizzato uno spray apposito che scioglie la morchia accumulata.

Ovvio che se sono 10 anni che non lo pulisci e ci sono due dita di sporco questo lavoro serve a poco; in questo caso devi smontare il corpo farfallato e pulirlo manualmente!

Ma procediamo con i nostri lavori e andiamo a trovare la nostra Opel Corsa!

Fase 1

Corpo farfallato Opel

Il corpo farfallato si trova tra il filtro dell’aria e il collettore di aspirazione.

➡︎ Individua il filtro dell’aria.

➡︎ Segui la tubazione che porta al motore.

➡︎ Sulla tubazione è presente il sensore massa aria.

➡︎ Smonta la parte di tubazione sul corpo farfallato.

Nel nostro caso ho utilizzato un cacciavite torx da 30 per smontare il “coperchio”.

In altri casi, potrebbe arrivare al corpo farfallato direttamente il tubo di raccordo.

Per smontarlo sarà sufficiente allentare la fascetta e rimuoverlo dalla sua sede.

Fase 2

2. Corpo farfallato Opel

Rimuovi la parte di tubo o raccordo che incanala l’aria nel corpo farfallato.

Nel nostro caso basta spostare questo “coperchio” di raccordo”.

Fase 3

3. Corpo farfallato Opel

In questo caso la sporcizia che si è accumulata non è eccessiva, puoi quindi fare una pulizia con uno spray detergente apposito.

P.S Nel caso ci sia molto sporco devi smontare il corpo farfallato.

Solitamente è fissato con 4 viti e ( raramente ) dovrai sganciare anche le tubazioni del liquido raffreddamento ( per esempio, come puoi vedere nella foto, per tirar giù il corpo farfallato dovrei svitare le 4 viti torx da 30 e le due tubazioni del liquido raffreddamento, che vedi fissate sulla sinistra).

Una volta smontato devi spruzzare il detergente dove si è accumulata la morchia e pulirla con un panno.

Fai attenzione a non far andare il detergente sulla parte elettronica del corpo farfallato, potrebbe nuocere ai contatti elettrici e crearti non pochi problemi.

Se il corpo farfallato è a comando meccanico puoi agire sulla farfalla e farla inclinare; in questo modo riesci a pulire anche la superficie che viene coperta dalla valvola (farfalla) quando è in posisione di “riposo” (in orizzontale).

Se invece è a comando elettronico evita di piegare troppo la farfalla in quanto potrebbe sregolare la taratura e crearti problemi nella tenuta del minimo in un secondo momento.

Fase 4

4. Corpo farfallato Opel

In commercio esistono vari tipi di spray detergenti per il corpo farfallato.

Normalmente li puoi utilizzare in due modi:

Primo caso:

spruzzi il prodotto sulle pareti interne del corpo farfallato e lo lasci agire per circa 10 minuti. In questo modo il detergente scioglie le morchie che si sono depositate.

Accendi l’auto e, mantenendo il minimo, spruzzi sulle parti dove sono presenti ancora dei residui.

Secondo caso:

porta la vettura alla temperatura di esercizio ( 90°).

Una volta raggiunta la temperatura devi mantenere i giri motore sui 2000/2500 rpm e spruzzare ad intervalli regolari il prodotto ( devi farti dare una mano da un’altra persona possibilmente ). Lo spruzzo del prodotto non deve durare più di 2 secondi.

Attenzione a non spruzzare troppo prodotto perché corri il rischio di far abbassare troppo i giri del motore (anche mantenendo accelerato) e questo potrebbe portarti all’accensione della spia di avaria motore.

Nulla di grave, ma dovrai azzerare il guasto memorizzato con un tester di diagnosi.

Per quanto mi riguarda ti consiglio il secondo caso in quanto la pulizia risulta più efficace.

Fase 5

Corpo farfallato Opel

Una volta che il corpo risulta pulito lascia girare il motore al minimo qualche minuto, questo per evitare che il detergente si accumuli nel condotto di aspirazione.

Se effettui la pulizia regolarmente ad ogni tagliando la pulizia del corpo farfallato ti ruberà solo pochi minuti e basterà spruzzare lo spray detergente.

In caso contrario potrebbe essere necessario smontarlo e fare una pulizia a “manina” ;).

Fase 6

6. Corpo farfallato Opel

Ora puoi fissare e rimontare il tutto

Se il corpo farfallato risulta particolarmente sporco, dopo la pulizia potrebbe essere necessario un’ adeguamento dei parametri della centralina.

Dico potrebbe perché nella maggioranza dei casi la centralina motore è in grado di fare un autoadattamento dei parametri e quindi il tester non risulta necessario.

 

Bene, abbiamo terminato anche questo lavoro.

Buon lavoro!

Kevin

5 pensieri su “Corpo farfallato sporco: come pulirlo in meno di 13 minuti!

  1. Al

    Ho seguito queste istruzioni per la pulizia del corpo farfallato Bosch di un’Opel Agila A col motore 1.2, eseguendo però lo smontaggio integrale del corpo, con tanto di sostituzione della guarnizione del tubo di plastica superiore e quella dell’imboccatura del condotto d’aspirazione. Mi sono aiutato con un panno e come solvente ho usato uno spray specifico per corpi farfallati elettronici, spruzzato solamente dentro il convogliatore della farfalla. Ho persino aperto completamente la valvola con le dita per pulire meglio. Una volta rimontato il tutto, prima di metterla in moto ho acceso il quadro (senza mettere in moto) lasciandolo così per due minuti, e poi l’ho tenuto spento per qualche minuto. Con questo motore (più o meno lo stesso della Corsa C), ho notato che lasciando il quadro acceso il corpo ogni tanto emette dei fischi e degli scatti, come se si stesse calibrando. Infine ho messo in moto, e oltre ad avere fin da subito un minimo preciso come un orologio svizzero, sia a freddo che a caldo, la reattività del motore ne ha giovato in modo impressionante (prima della pulizia la ripartenza da fermo era un po’ indecisa, come se il motore fosse ingolfato, ora invece è fluida e “bruciante” anche sfiorando appena l’acceleratore e sembra prendere i giri molto più in fretta di prima, niente male per una misera Agila con un centinaio di migliaia di chilometri sul groppone). Anche la messa in moto sembra essere più immediata. Grazie mille!

    Rispondi
  2. Luca

    Quindi da come ho capito se lo smonto ma non tocco la farfalla non dovrei avere problemi giusto?
    Nel caso ci sia da fare l’autoapprendimento come si fa?
    grazie

    Rispondi
    1. Kevin Autore articolo

      Ciao Luca.
      Per l’apprendimento dei nuovi parametri occorre un tester di diagnosi ma, nella maggior parte dei casi, la centralina riconosce il maggior afflusso di aria e regola di conseguenza la quantità di carburante iniettato.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.