Terminale di scarico che sfiata? Vediamo come sostituirlo su una Fiat Punto!

Quando senti quel rombo che arriva da dietro, capita di pensare che un Ferrari si è incollato al nostro sedere.

Personalmente, quando qualcuno si avvicina troppo, mi viene sempre l’istinto di toccare il freno (ok, non sarebbe da fare ma è più forte di me 😅).

Ma torniamo a noi. 

Infatti, il problema non è l’auto dietro ma il nostro scarico che ha qualche acciacco!

Una veloce introduzione sullo scarico prima di partire con il tutorial.

Per semplificare, lo scarico è composto normalmente in 3 parti:

  1. Collettore di scarico
  2. Parte centrale
  3. Terminale di scarico
Impianto di scarico

Trovi maggiori informazioni su questo argomento sul nostro manuale di manutenzione.

In questo tutorial vediamo come sostituire il terminale di scarico di una Fiat Punto 1.2 benzina, seconda serie (Quella prodotta dal 2000 al 2012). 

Per quale motivo si rompe il centrale o terminale di scarico?

Quando si rompe la parte centrale, o finale, dello scarico le cause del problema sono abbastanza simili. 

Più raramente si rompe il collettore. Quanto meno, capita per motivi diversi.

Le cause principali di rottura sono:

  • Utilizzo dell’auto per brevi tragitti. Il problema è dovuto spesso all’umidità che si crea nell’impianto e che non riesce ad “asciugarsi” sulle piccole distanze. L’umidità corrode e rovina prematuramente il materiale.
  • Dossi o materiale sul manto stradale che, preso in velocità, crea danni all’impianto.
  • Cedimento nelle parti di giunzione dello scarico (Può essere dovuto ad un difetto del prodotto).

Iniziamo con il tutorial

Prima di tutto c’è da valutare dove si è verificata la rottura.

In alcuni casi, se lo sfiato è minimo, si può tentare di saldare la parte danneggiata per “toppare” il buco.

Non sempre però è possibile perché c’è il rischio di “bucare” ulteriormente lo scarico.

Ovviamente dipende molto anche dalla saldatrice che si utilizza e dall’ esperienza di chi esegue il lavoro.

terminale scarico Fiat Punto

Posizionare il terminale di scarico nuovo nel suo alloggiamento per valutare in quale posizione tagliare il pezzo di tubazione rimasta.

La parte del terminale nuovo, deve “calzare” sulla parte di tubazione di scarico già esistente.

Sostituzione terminale di scarico Fiat Punto-1

Prima di tagliare prestare attenzione alla lunghezza della tubazione.

Il taglio deve essere eseguito in prossimità della bombatura del terminale nuovo.

In questo modo la vecchia tubazione andrà in appoggio. In parole semplici si sfrutta tutta la lunghezza di “introduzione” presente sul nuovo ricambio. 

Come si vede nella foto, la parte del terminale da assemblare ha un diametro maggiore rispetto al tubo vecchio .

In questo modo viene facilitato il suo inserimento.

Sostituzione terminale di scarico Fiat Punto-2

Tagliare la parte di tubo in eccesso.

Nella foto c’è il flessibile solo per scopo dimostrativo.. Ovviamente abbiamo utilizzato il seghetto a mano. 🤔🤔

Sappiamo tutti che siamo vicini al serbatoio della benzina! 🔥 

Sostituzione terminale di scarico Fiat Punto-3

Eliminare eventuali sbavature o sporcizia.

Sostituzione terminale di scarico Fiat Punto-4

Posizionare il nuovo terminale di scarico

Sostituzione terminale di scarico Fiat Punto-5

Utilizzare la fascetta per fissare la giunzione tra il terminale nuovo e la parte vecchia di tubo.

Puoi trovare la stessa fascetta utilizzata a questo link.

terminale di scarico Fiat Punto-6

Controllare che il supporto in gomma sia in buono stato.

Di solito i supporti in gomma con il calore si “seccano”.

Sempre meglio sostituirli!

Sostituzione terminale di scarico Fiat Punto-7

Mettere in moto la vettura e verifica che non ci siano ulteriori sfiati.

Scrivici nei commenti se l’articolo è stato utile, altrimenti puoi venire a trovarci sulla nostra pagina Facebook!

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.