Recensione infocar repair di Quattroruote “Professional” – Attenzione se pensi di acquistarlo!

di | 23/08/2018

Un breve articolo per descrivere la mia esperienza NEGATIVA con Quattroruote Professional (Editoriale Domus S.p.A) e d il loro software gestionale per l’officina: infocar repair.

Articolo dedicato a meccanici ed autoriparatori in cerca di software e gestionali per l’officina.

Parto dall’esperienza e poi dettaglierò i problemi ed i motivi per i quali è sicuramente da evitare.

A dicembre 2017 a seguito di un loro corso, “Focus Officina“, decido di far contattare il referente per il software gestionale Infocar Repair.

Il referente, passa in officina e fa vedere il software da un pc portatile.

Circa 45′, sembra abbastanza macchinoso ma, come tutte le cose, c’è da metterci mano e capire come funziona prima di parlare.

Dato che a fine 2017 non avevo potere di decisione e ad inizio 2018 ho creato una nuova azienda aspetto e, per necessità di velocizzare alcuni passaggi in officina, il 26 luglio 2018 contatto il referente.

Mi dice di fargli pure telefonicamente o per email le domande di cui ho bisogno. Chiedo info per le mie necessità e chiedo se c’è la possibilità di una prova del prodotto.

Risponde che non è possibile e che il software lo mostra direttamente il referente commerciale. Peccato che dopo il pagamento arriva l’email che allego qui sotto.

Demo gratuita Infocar Repair

Ma non fa nulla, proseguiamo.

L’idea è che dietro Quattroruote ci sia un’azienda organizzata e di un livello più elevato rispetto alla media, quindi (Ammetto di essere stato molto ingenuo a non insistere per la prova) decido di procedere con la firma del contratto.

La copia con i prezzi la trovi qui liberamente anche online → http://www.quattroruotepro.it/_asset/_pdf/_InfocarRepair/Contratto_Infocar_Repair_V22-2018_v3.pdf

Contratto infocar repair

Importo totale € 1451,80, di cui il 30% in anticipo.

Processo di abilitazione e messa in funzione del prodotto nulla da dire.

Fine settimana ne approfitto per lavorarci un po e capire come funziona.

Ho già creato alcuni siti (base ovviamente) e utilizzo alcuni software, quindi non sono proprio acerbo. Imparo abbastanza alla svelta.

Primo riscontro è che il software gestionale Infocar Repair è:

  • Molto macchinoso
  • Principalmente impostato per un utilizzo di carrozzeria
  • Interfaccia vecchia. Probabilmente l’han creato anni indietro e stanno cercando di mungere il più possibile.
  • Lato tablet dicono che utilizzabile. E’ vero c’è un’app che rileva la targa e fa le foto. Stop! Se questa per loro è fare un’accettazione.. L’assistenza risponde che “è utilizzabile il software completo aprendolo da Chrome”. Se hai un iPad provaci e divertiti! Comunque trovi il manuale a questo indirizzo se vuoi farti un’idea di cosa è per loro un’app che fa accettazione.
  • C’è un’agenda senza nessuna ottimizzazione che prende spunto da Google Calendar, col quale può anche interagire (per quel che serve).
  • Se creo un foglio di lavoro per i dipendenti e devono aggiungere delle voci esiste solo un riquadro “note”. Per chi è in ufficio il risultato è di dover copiare e riscrivere. Doppio lavoro quindi.
  • L’interfaccia aperta da pc appare come un riquadro che non è possibile ingrandire o gestire. E’ necessario utilizzare le barre laterali per potersi spostare. La risposta? “Eh, provi ad abbassare la risoluzione dello schermo”.

Dopo aver fatto presente le mie lamentele ho chiesto gentilmente di convertire l’anticipo pagato sotto forma di altri servizi e di bloccarmi il prodotto.

Poteva starmi bene anche di rimetterci l’acconto ma non di rimetterci un’anno di abbonamento dopo 3 giorni! (Sono stato io frettoloso ma, o porti avanti i lavori o stai al telefono!)

Per sicurezza invio anche una PEC l’ 1/08/2018, dopo 3 giorni dal contratto.

 

Ovviamente periodo di ferie e più nessuno si fa sentire.

Finalmente la risposta:

 

Risposta Infocar

Ovviamente su 2 punti non sono d’accordo:

la demo che mi è stata fatta a dicembre 2017 dovrei interpretarla come non valida in quanto il responsabile dell’azienda precedente non ero io giusto? Quindi di demo per l’azienda Veifix Srl non mi risultano ce ne siano mai state, a meno che le chiamate telefoniche si vogliano considerare una demo!

Per quanto riguarda la richiesta di recesso che ho fatto la risposta è:

Dopo aver richiamato il referente, a seguito dell’email, la risposta è stata: “Prosegui pure col tuo legale“.

Da un’azienda come Quattroruote o Edidomus o Infocar Repair, quello che è insomma, non mi sarei aspettato un comportamento del genere.

Probabilmente devono essere alla frutta, non ne ho idea.

I 435,54 € sono disposto anche a perderli, l’ingenuo sono stato io.

Ma farmi pagare un intero abbonamento di 1451,80€ sapendo già, dopo meno di una settimana, che non verrà mai utilizzato mi sembra veramente una barbonata!

Spero che la recensione sia di aiuto per chiarire le idee ad altri autoriparatori che magari sono indecisi sull’acquisto.

Comunque per tutte le officine di autoriparazione o meccanici che ne abbiano la necessità potete passare direttamente in officina, magari posso esservi maggiormente utile!

Magari prima chiamatemi al numero 030/902990

P.S. Dato che mi è stato messo bene in chiaro che loro “hanno il legale” ho utilizzato tutti screen che potete ricercare liberamente sui manuali in internet (Si, anche quelli dovete ricercarli voi, se volete la configurazione e formazione per il software c’è l’opzione di 250€!)